M.O.: RUSSIA ED EGITTO AUSPICANO 'TERRA PER PACE'
M.O.: RUSSIA ED EGITTO AUSPICANO 'TERRA PER PACE'

Mosca, 16 lug. -(Adnkronos/Dpa)- Russia ed Egitto ribadiscono il loro totale sostegno per un accordo di pace in Medio Oriente basato sul principio ''terra in cambio di pace''. A conclusione del secondo giorno di visita ufficiale a Mosca, il ministro degli Esteri egiziano, Amr Mussa, attraverso una dichiarazione congiunta formulata insieme al suo omologo russo, Yevgeny Primakov, ha anche invitato tutte le parti -in particolare Israele- ad aumentare gli sforzi per superare gli ostacoli che ancora si frappongono al raggiungimento della pace. Nella dichiarazione si legge inoltre che gli accordi raggiunti nel novembre del '91 alla conferenza di Madrid non possono essere rivisti, cosi' come quelli sottoscritti tra Israele ed i Paesi arabi devono essere completamente rispettati.

Durante gli incontri con la leadership russa, Mussa, riferisce l'agenzia di stampa russa Itar-Tass, ha invitato Mosca, nel suo ruolo di co-sponsor del processo di pace con Washington, a svolgere un ''azione attiva'' in Medio Oriente. Oltre a Primakov, il capo della diplomazia egiziana ha anche incontrato il nuovo ''uomo forte'' del Cremlino, il consigliere per la Sicurezza Nazionale, Alexander Lebed, il quale ha lodato l'Egitto per la sua opera di coordinamento delle posizioni arabe nei negoziati con Israele.

(Neb/Pn/Adnkronos)