RUANDA: 600 MILA PERSONE RISCHIANO LA FAME
RUANDA: 600 MILA PERSONE RISCHIANO LA FAME

Roma, 16 lug. (Adnkronos) - Nonostante quest'anno abbia conseguito un aumento del 15 per cento la produzione agricola del Ruanda e' ancora insufficiente. Nel secondo semestre del 1996, circa 600 mila persone avranno bisogno di aiuti alimentari di emergenza, affermano oggi le agenzie dell'Onu che si occupano di alimentazione.

I dati emergono dal rapporto speciale della Missione congiunta Fao/Pam che si e' recata nel Paese dal 7 al 15 giugno per valutare la situazione dei raccolti e delle disponibilita' alimentari.

''Nel complesso la produzione agricola per l'intero 1996 dovrebbe superare del 15 per cento i livelli dell'anno precedente, ma resta sempre inferiore del 23 per cento ai livezlli pre-crisi del 1990'', afferma il rapporto.

Ad aver bisogno degli aiuti alimentari sara' il 9 per cento della popolazione attuale, inclusi rifugiati e profughi, per un totale di 576.000 persone, prosegue il rapporto. Si tratta per lo piu' di gruppi vulnerabili madri nel periodo di allattamento, bambini e persone anziane e partecipanti ai progetti cibo-contro-lavoro.

(Com/Pe/Adnkronos)