VIETNAM: 14 SCIOPERI DA GENNAIO, LA STAMPA DI HANOI CONFERMA
VIETNAM: 14 SCIOPERI DA GENNAIO, LA STAMPA DI HANOI CONFERMA

Hanoi, 16 lug. (Adnkronos/Dpa)- Ora anche la stampa di Hanoi ''ammette'' l'alta percentuale di scioperi che ha colpito negli ultimi mesi Citta' di Ho Chi Minh -il maggiore centro economico vietnamita- ben 14 dall'inizio dell'anno. Sette degli scioperi registrati nella ex Saigon si sono verificati in ''joint ventures'' con partecipazioni straniere o in imprese completamente in mano a stranieri -riporta ''Lao Dong'', il giornale della Confederazione generale del lavoro del Vietnam- e nella maggior parte dei casi le proteste del lavoratori erano dirette ad ottenere salari piu' elevati e la riduzione delle ore di lavoro straordinario.

Il codice del lavoro del Vietnam riconosce il diritto di sciopero, che tuttavia e' autorizzato soltanto dopo che si siano svolti negoziati tra sindacati e datori di lavoro. Dato che i dipendenti di numerose ''joint ventures'' a partecipazione straniera e di imprese straniere non hanno ancora costituito un'unione sindacale, molte delle ''serrate'' indette a tutt'oggi si sono svolte illegalmente. Congiuntamente all'alta incidenza di scioperi, Citta' Ho Chi Minh ha conosciuto anche un numero elevato di incidenti sul lavoro che, da gennaio, hanno provocato 15 ''morti bianche'', quasi tutte causate da insufficienti norme di sicurezza.

(Red/As/Adnkronos)