CECENIA: CONTROFFENSIVA RUSSA - I CECENI RESISTONO
CECENIA: CONTROFFENSIVA RUSSA - I CECENI RESISTONO

Mosca, 9 ago. (Adnkronos/Dpa) - Non sembra aver avuto grande successo la controffensiva sferrata dalle truppe russe contro i ribelli separatisti della Cecenia a Grozny. Ufficiali delle forze armate russe sostengono di aver costretto le truppe cecene al termine di quattro giorni di duri scontri ad abbandonare le posizioni conquistate nelle sedi del governo filo-russo, del servizio segreto e del ministero degli Interni, affermazioni contestate dai ribelli che sostengono invece di mantenere il pieno controllo sul centro della citta'.

Il presidente russo, Bors Eltsin ha assicurato che le forze russe continueranno a trattare i ribelli con il pugno di ferro, ma al tempo stesso ha manifestato la disponibilita' di Mosca ad avviare negoziati con i ribelli. Quanto al premier, Viktor Chermomyrdin, ha ribadito il 'no' secco di Mosca alla richiesta di indipendenza della repubblica separatista caucasica. Fonti russe hanno diffuso la notizia secondo cui il portavoce dei ribelli separatisti, Movladi Udugov, avrebbe proposto un cessate il fuoco per consentire l'evacuazione dei civili dalla citta'.

(Ses/Pe/Adnkronos)