CECENIA: SETTEMILA SOLDATI RUSSI INTRAPPOLATI A GROZNY
CECENIA: SETTEMILA SOLDATI RUSSI INTRAPPOLATI A GROZNY

Mosca, 9 ago. -(Adnkronos/Dpa)- Circa settemila soldati russi sono rimasti intrappolati a Grozny, la capitale cecena riconquistata oggi dai separatisti dopo tre giorni di assedio. Citato dall'agenzia di stampa russa Interfax, un portavoce delle truppe federali ha reso noto che il comando supremo ha ormai perso definitivamente il controllo della situazione. ''Le unita' bloccate a Grozny -ha detto- si stanno limitando a respingere gli assalti dei guerriglieri'', che martedi' scorso erano entrati nella capitale cecena sbaragliando le truppe federali poste a difesa della citta' e concentrando gli attacchi contro i principali edifici governativi. Grozny era caduta nelle mani dei russi il 19 gennaio del 1995, a poco piu' di un mese dall'inizio della guerra in Cecenia.

(Nap/Pn/Adnkronos)