ISRAELE: LEVY DISERTA ANCORA IL CONSIGLIO DEI MINISTRI
ISRAELE: LEVY DISERTA ANCORA IL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Gerusalemme, 9 ago. -(Adnkronos/Dpa)- Un David Levy mortalmente offeso ha disertato ancora oggi il consiglio dei ministri, aggravando ulteriormente lo scontro personale fra il ministro degli Esteri e il primo ministro Benyamin Netanyahu. Levy si lamenta di essere completamente tagliato fuori dalla politica estera mediorientale a vantaggio dei consiglieri di Netanyahu -fra cui spicca Dore Gold- mentre il primo ministro rivendica per se' il controllo del processo di pace.

Fino alla tarda serata di ieri il direttore generale dell'ufficio di ''Bibi'' Avigdor Liebermann e gli uomini di Levy hanno tentato di raggiungere un compromesso. Il grande alleato del ministro degli Esteri, il ''falco'' Ariel Sharon si era recato personalmente da Netanyahu per tentare una mediazione. Nulla era trapelato da questi incontri e il ''Jerusalem Post'' prevedeva che Levy avrebbe reso noto durante il consiglio dei ministri di oggi se intendeva dimettersi o meno. (segue)

(Civ/Pn/Adnkronos)