RUSSIA: PIU' CHE UN'INCORONAZIONE, UN BLITZ
RUSSIA: PIU' CHE UN'INCORONAZIONE, UN BLITZ

Mosca, 9 ago. -(Adnkronos)- Piu' che un'incoronazione, oggi a Mosca si e' svolto un blitz. La cerimonia per il giuramento di Boris Eltsin e' durata meno di 20 minuti. Avrebbe dovuto essere solenne, ricordare l'insediamento degli Zar. Non e' stato cosi'. Iniziata a mezzogiorno (le dieci opra italiana), nella Grande sala del Cremlino fatta costruire da Nikita Krusciov, per ospitare le manifestazioni plenarie del Partico Comunista, la cerimonia era gia; conclusa alle 12.20.

Di fronte a un pubblico di quasi 3mila persone, sono intervenuti nell'ordione il Presidente della Commissione elettorale, Nikolai Ryabov, il Presidente della Corte costituzionale, Vladimir Tumanov, il presidente Boris Eltsin, che si e' limitato a pronunciare la formula del giuramento come previsto nell'articolo 82 della costituzione, il Patriarca di Mosca e di tuttte le Russie, Alessio II.

Boris Eltsin, che non compariva pubbliamente da piu' di un mese, e' apparso molto rigido. Riutirato nel sanatorio di Barvikha, alle porte di Mosca, per ''riprendersi dalle fatiche della campagna elettorale'', Eltsin lavora sporadicamente. (segue)

(Ses/Pn/Adnkronos)