CIRCHI: MUOIONO DUE ELEFANTI, ANIMALISTI ALL'ATTACCO
CIRCHI: MUOIONO DUE ELEFANTI, ANIMALISTI ALL'ATTACCO

Los Angeles, 10 ago. -(Adnkronos/Los Angeles Times)- La morte di due elefanti del ''Circus Vargas'' di Los Angeles ha ridato fiato ai feroci attacchi degli animalisti statunitensi contro i circhi, nei quali -sono le accuse- gli animali vengono trattati in modo tanto inumano. Accuse che nei mesi scorsi hanno investito anche i piu' famosi circhi italiani. Denuncia al ''Los Angeles Times'' Deborah Famiglietti, volontaria della ''Education and Action for animals'', con sede a Redondo Beach, in California, che ''gli elefanti dei circhi passano la maggior parte del loro tempo incatenati o nei rimorchi dei camion dove non c'e' riscaldamento ne' aria condizionata. Spesso non ricevono neppure acqua o cibo prima degli spettacoli per evitare spiacevoli inconvenienti''.

Secondo le autorita' sanitarie della California, Hattie e Joyce, due pachiderma asiatici, sono morti la settimana scorsa presumibilmente di tubercolosi e fino all'ultimo momento sono stati mandati in pista dai gestori del ''Circus Vargas''. Ora, su ordine del dipartimento della Sanita' della contea di Los Angeles, gli altri tre elefanti del circo dovranno essere tenuti a riposo, in modo da accertare se anch'essi hanno contratto la tubercolosi, malattia che si puo' trasmettere dagli animali agli uomini.

(Nap/Pn/Adnkronos)