FUMO: USA, MALATO DI CANCRO OTTIENE OLTRE 1 MLD (2)
FUMO: USA, MALATO DI CANCRO OTTIENE OLTRE 1 MLD (2)

(Adnkronos)- La vicenda non si chiude qui. La B&W, che l'anno scorso ha rilevato la American, societa' produttrice delle Lucky Strike, ha gia' preannunciato l'appello sostenendo che il verdetto e' stato inficiato dalla presentazione di ''inamissibili'' documenti. La Philip Morris ha commentato seccamente: quella sentenza ''e' una aberrazione''.

Fin'ora tutte le cause intentate da fumatori sono state risolte a favore della lobby del tabacco: nel 1988 la famiglia di Rose Cipollone, accanita fumatrice morta di cancro, vinse in prima istanza, ma poi fu sconfitta in appello e lascio' cadere nel 1992 ogni richiesta di risarcimento. Due anni fa il tribunale di New Orleans respinse l'istanza di un consorzio di avvocati a nome dei milioni di fumatori americani.

Se Carter vedra' confermato in appello il suo risarcimento, il suo caso potrebbe segnare una svolta nella giurisprudenza americana con gravissimi danni economici per l'industria del tabacco. Il solo studio legale Maxell e Wilner che ha seguito il processo di Jacksonville, ha gia' avviato 175 cause dello stesso genere, mentre 11 stati e due municipalita' hanno gia' citato in giudizio societa' produttrici di tabacco per i costi che hanno dovuto sostenere nella cura degli ammalati di cancro al polmone.

(Civ/Gs/Adnkronos)