SAN DIEGO: ABORTO, LA MINA VAGANTE DELLA CONVENTION
SAN DIEGO: ABORTO, LA MINA VAGANTE DELLA CONVENTION

San Diego, 10 ago. (Adnkronos) - Una mina vagante mette a rischio l'armonia fra i circa 4mila delegati alla Convention repubblicana di San Diego: la polemica sull'aborto, che molti ritengono il ''casus belli'' che fara' scoppiare un vera guerra fratricida fra le due anime del Great Old Party. La prima vittoria l'ha ottenuta l'anima ultraconservatrice e fondamentalista cristiana, che vede in Pat Buchanan e Ralph Reed della 'Christian Coalition' i loro vati, che due giorni e' riuscita a far scivolare nell'appendice del manifesto elettorale del Gop la parola ''tolleranza'', fortemente voluta dal candidato Bob Dole che sogna un Partito repubblicano, pur se nel suo insieme anti-abortista, tollerante delle ''diversita'''.

Argomento scottante e contraddittorio per tutta la societa' civile americana, la ''crux'' fra ''pro life-pro choice'' corre il rischio di diventare cosi' il pomo della discordia per cui, forse proprio nei prossimi giorni in California, si spacchera' il Partito. Sul fronte ''liberal'' del 'pro-choice' molte donne, anche eccellenti, del Partito: il governatore del New Jersey Christine Whitman e il deputato Susan Molinari, scelte da Dole come le ''madrine'' della sua candidatura per sfidare il ''gender gap'' e attirare il voto delle donne. Ma anche un ultraconservatore come Peter Wilson, il governatore della California nemico degli immigrati e dell'affirmative action, si e' battuto per far ascrivere -sempre nella zona 'premi di consolazione' dell'appendice- l'aborto all'ambito della ''coscienza individuale''.

Orchestra gli eserciti del 'movimento per la vita' americano la Christian Coalition, la lobby fondamentalista cristiana piu' potente d'America che ha portato a San Diego 500 delegati, donazioni fino a 750mila dollari e un sistema di comunicazione interna piu' sofisticato. ''Siamo un movimento della vita piu' forte di quanto eravamo quattro anni fa, con il mio grande stupore'': ha dichiarato, gongolante, Angela Bay Buchanan, sorella di Pat l'estremista Gop che Dole ha sconfitto alle primarie e grande attivista anti-aborto.

(Red/Pe/Adnkronos)