SAN DIEGO: CONVENTION FORMATO TELEVISIVO PER IL POST
SAN DIEGO: CONVENTION FORMATO TELEVISIVO PER IL POST

San Diego, 10 ago. (Adnkronos/Washington Post) - ''Piu' che una convention politica, una miniserie televisiva, il tentativo postmoderno di trasformare la focosa oratoria del passato in bocconcini digeribili da un pubblico dedito allo 'zapping'''. Cosi' il Washington Post ha descritto l'''intuizione televisiva'' con cui gli strateghi del Partito repubblicano sperano di dare il massimo di impatto pubblicitario alla convention che apre i battenti lunedi' prossimo a San Diego. ''Battere i network con i loro stessi mezzi'', questo, secondo il Post, lo slogan di San Diego: ampio uso di alta tecnologia, video e telematica, e, soprattutto, discorsi non piu' lunghi di cinque minuti.

Una strategia che pero' ha suscitato la preoccupata reazione dei media televisivi, che temono di venire ''usati'' per veicolare un messaggio politico piuttosto che per fare informazione. ''Sembrano pronti a farci presentare uno show, ma questo non e' il nostro lavoro'' ha dichiarato l'anchorman dell'Abc Peter Jennings in partenza per la California - ''noi ci opponiamo vigorosamente a prendere parte ad un pubblicita' informativa, e credo che ci saranno molte tensioni''. Un monito viene dalla regina dell'informazione, la Cnn: ''Rischiano di farsi un danno fatale'' ha dichiarato il direttore del servizio politico dell'emittente di Atlanta -''se trasformeranno la convention in uno show televisivo, cancelleranno il motivo per cui abbiamo speso milioni di dollari e mandato centinaia di persone li'''. (segue)

(Red/Pe/Adnkronos)