SAN DIEGO: LIDDY, CHRISTINE E SUSAN, LE DONNE DEL GOP (2)
SAN DIEGO: LIDDY, CHRISTINE E SUSAN, LE DONNE DEL GOP (2)

(Adnkronos) - ''E' diventata i suoi occhi e le sue orecchie e convoca i suoi collaboratori ogni giorno'' ha scritto il Los Angeles Times cui Dole ha 'confessato' che sua moglie -sposata nel 1975 dopo il divorzio dalla prima moglie Phyllis- e' cosi' brava che ''Eleanor Roosevelt sta cercando di raggiungerla''. Secondo gli strateghi elettorali, il fascino 'suddista' di Elizabeth potrebbe aiutare Dole ad allargare il successo sull'elettorato maschile - quello femminile e' sicuro dominio di Bill Clinton- indispettito e inibito dall'irruenza di Hillary.

Unica figlia di una famiglia di ricchi commercianti di Salisbury, in North Carolina, Mary Elizabeth Hanford ricevette una forte educazione religiosa -la Dole e' una fervente metodista, come Hillary- soprattutto dalla nonna 'Mom Cathey'. Ma la fede non la tenne lontano dai successi scolastici: presa con ottimi voti la sua prima laurea alla Duke University - dove la guida per le matricole di sesso femminile consigliava di non indossare blue-jeans- parti' alla conquista della scuola di specializzazione legale della prestigiosa Universita' della ''ivy league'', diventanto una delle sole 24 donne su 550 ammessi. Una determinazione e sicurezza che ha portato Liddy presto a Washington e alla sua felice, indipendente carriera politica: cui la Dole ha giurato di non aver intenzione di rinunciare, forse solo per dare uno schiaffo morale alla femminista e volitiva - ma 'disoccupata'- Hillary.

(Red/Pn/Adnkronos)