FEDERCALCIO: MATARRESE, SI DICA SE NON SI HA BISOGNO DI ME
FEDERCALCIO: MATARRESE, SI DICA SE NON SI HA BISOGNO DI ME

Roma, 10 ago. -(Adnkronos)- ''Il mio ruolo internazionale va difeso, perche' l'Italia non puo' perdere l'occasione di avere un suo uomo che puo' lavorare in simbiosi sul tavolo italiano e su quello internazionale. Il nuovo commissario se non ha bisogno di me dovra' dirlo, ma sarebbe un azzardo''. Questo il monito che Antonio Matarrese ha lanciato al termine dei 50 minuti di colloquio con il presidente del Coni Mario Pescante.

''Io lavoro ancora per il calcio italiano -sottolinea Pescante- perche' sono vicario Uefa. Bisognerebbe essere contenti di questa occasione anziche' polemizzare sul fatto che Matarrese passato in federazione, che ha usato l'auto o il telefonino. Il lavoro non mi manca, devo comunque girare per gli interessi Fifa e Uefa, ma potrei essere anche la sentinella del calcio itaiano nel mondo''.

''Se posso essere utile lo dicessero -conclude Pescante- anche perche' io sono costertto dal mio ruolo internazionale a lavorare per il calcio italiano. Ma si dica chiaramente se si vuole che Materrese abbia un ruolo internazionale o se si vuole distruggere questa opportunita'. Il commissario lo ha voluto Matarrese, ma se si gioca sulla mia pelle potrei non volerlo piu'''.

(Rip/Pn/Adnkronos)