I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Catania. Santa Puglisi e Salvatore Botta, rispettivamente figlia e nipote di Antonio Puglisi, capo della cosca dei Savasta, sono stati assassinati in un agguato nel cimitero di Catania. Una bambina di dieci anni, figlia della vittima, e' rimasta illesa. A sparare numerosi colpi di pistola da breve distanza sarebbe stata una sola persona poi fuggita. Per gli inquirenti si tratta di una vendetta e la gravita' del delitto potrebbe significare un inasprimento della guerra di mafia a Catania. Il marito di Santa Puglisi era stato ucciso un anno fa.

Heraklion. Circa 300 passeggeri in crociera sulla nave ''Costa riviera'' sono rimasti intossicati a causa di cibo avariato. La maggior parte dei turisti che accusa sintomi di gastroenterite e' di nazionalita' italiana. Gli ospedali dell'isola di Creta sono stati allertati. La nave era in navigazione da Corfu' a Creta.

Reggio Emilia. La Corte d'Appello di Bologna chiarisce i motivi della sentenza riguardante la liquidazione di un milione di lire per la morte di un ragazzo di 12 anni, travolto da un'auto ne' 1985 a Budrio di Correggio. I giudici della Corte hanno spiegato che l'esigua somma di denaro liquidata ai genitori non riguardava il risarcimento del danno morale o patrimoniale, bensi' il parziale rimborso delle spese sostenute per il funerale.

Sondrio. E' morto nell'ospedale di Sondrio lo scrittore e giornalista Antonio Cederna, protagonista delle battaglie degli ultimi decenni contro il degrado ambientale e urbanistico. Aveva 75 anni ed era malato da tempo. Autore di numerose pubblicazioni era stato per anni presidente di ''Italia Nostra'' e consigliere comunale di Roma. Nel 1987 Cederna era stato eletto deputato alla Camera per la Sinistra indipendente. (segue)

(Sin/As/Adnkronos)