BRUSCA: UN ROMANZO DI UN ANNO FA AVEVA PREVISTO TUTTO
BRUSCA: UN ROMANZO DI UN ANNO FA AVEVA PREVISTO TUTTO

Roma, 27 ago. (Adnkronos) - La vicenda di un boss palermitano di primo piano che collabora con i magistrati per spargere veleni e destabilizzare lo Stato e' stata anticipata in un romanzo uscito in un anno fa. Si intitola ''Nessuno escluso'' (Mondadori) ed e' stato scritto da Enzo Russo: dal libro Raidue sta preparando uno sceneggiato con la regia di Stefano Roncoroni e l'interpretazione di Giancarlo Giannini.

La vicenda raccontata dallo scrittore Russo ha molti punti di contatto con quella reale di Giovanni Brusca e soprattutto con i sospetti che circondano il suo presunto 'pentimento'. In ''Nessuno escluso'' compare un commercialista palermitano che si presenta alla Direzione investigativa antimafia di Roma come il braccio destro di un grande latitante. Inizia la collaborazione e le rivelazioni sono un fiume in piena: coinvolge una banca d'affari milanese, un alto funzionario dei servizi segreti, un magistrato del pool antimafia, alcuni pentiti e politici di primo piano. Al termine del romanzo si scoprira' che il collaboratore non era altri che il boss latitante, che con le sue false rivelazioni (ma anche alcune verita') voleva consumare la sua vendetta contro chi lo aveva braccato per anni.

(Pam/Pe/Adnkronos)