FOIBE: INTERPELLANZA DEL LEGHISTA BORGHEZIO
FOIBE: INTERPELLANZA DEL LEGHISTA BORGHEZIO

Roma, 27 ago. -(Adnkronos)- Sul genocidio delle Foibe interviene anche la Lega. In una interpellanza, presentata oggi al governo, l'onorevole Mario Borghezio sollecita Romano Prodi e i suoi ministri, da quello dell'interno a quello del lavoro, del tesoro, degli esteri e della giustizia, a confermare o meno se ''corrisponda al vero la notizia, secondo cui numerosi riconosciuti autori dei crimini commessi a danno dei nostri connazionali nelle foibe titine percepirebbero da decenni pensioni Inps, per di piu' pagate in valuta pregiata, dollari americani, e avrebbero incassato dallo stato italiano decine e decine di milioni a titolo di arretrati''.

Borghezio chiede inoltre ''quale provvedimenti si intenda, sia pure tardivamente, assumere in ordine all'esposto petizione, sottoscritto da oltre 50 mila cittadini indirizzato alla direzione generale dell'Inps e al ministro del Tesoro e risultato di fatto insabbiato, con cui veniva chiesto di mettere fine a questo scandalo, che costituisce oltraggio alla memoria delle vittime e insulto a tutti i pensionati italiani''. (segue)

(Sin/As/Adnkronos)