MANI PULITE: MOTIVAZIONI REVOCA CUSTODIA ACAMPORA
MANI PULITE: MOTIVAZIONI REVOCA CUSTODIA ACAMPORA

Milano, 27 ago. (Adnkronos) - Il gip di Perugia, Sergio Materia ha revocato l'ordine di custodia cautelare per l'avvocato Giovanni Acampora dopo il trasferimento dell'inchiesta sulla vicenda Armellini da Milano a Perugia. Il gip ha anche respinto una nuova richiesta di custodia cautelare presentata nei confronti dell'avvocato da parte dei magistrati umbri. Nelle motivazioni dell'ordinanza nella quale ha respinto la richiesta di custodia cautelare, il gip Materia afferma che l'inchiesta e' stata condotta ''essenzialmente sulle dichiarazioni di Alessandro Mei, indagato per concorso in corruzione nella vicenda''.

Secondo il gip ''il giudizio sulla sincerita' di Mei non risolve tutti i problemi dell'accusa'', infatti per Materia Mei ha raccontato cose inesatte, magari dovute ad un cattivo ricordo. In particolare il gip perugino ritiene che l'accusa non abbia indagato a fondo sulle dichiarazioni di Mei che aveva affermato che fu il giudice Pelaggi ad aver nominato il perito Taffa, mentre e' emerso che sarebbe stato un altro giudice a fare questa nomina. Per questo il gip ha deciso di non accettare la richiesta dei magistrati perugini.

(Dra/Gs/Adnkronos)