SCIENTOLOGY: DENUNCIA CENSURA TEDESCA CONTRO JOHN TRAVOLTA
SCIENTOLOGY: DENUNCIA CENSURA TEDESCA CONTRO JOHN TRAVOLTA

Milano, 27 ago. (Adnkronos)- Il presidente della chiesa di Scientology Internazionale, Heber C. Jentzsch, ha oggi condannato i politici tedeschi per il ''ritorno all'oppressione totalitaria dell'arte che ha caratterizzato la Germania durante l'era nazista''.

La presa di posizione di Scientology Internazionale arriva in risposta alla dichiarazione del rappresentante dell'Spd Renate Renebach che ha affermato come il popolare film americano ''Phenomenon'' dovrebbe essere censurato a causa dell'affiliazione religiosa dell'attore John Travolta.

''Questo tentativo di censura - spiega il presidente di Scientology Internazionale - segue il fallito tentativo della Junge Union del Sdu di boicottare l'ultimo film di Tom Cruise ''Mission Impossible'', a causa dell'affiliazione di Cruise a Scientology. Il boicottaggio e' fallito e il film ha avuto un grande successo in Germania, occupando la prima posizione del box office sin dalla sua prima, avvenuta l'8 agosto''.

(Red/As/Adnkronos)