PENTITI: 1244 COLLABORATORI, 6241 PERSONE SOTTO PROTEZIONE (2)
PENTITI: 1244 COLLABORATORI, 6241 PERSONE SOTTO PROTEZIONE (2)
MOLTI I FAMILIARI CHE RINUNCIANO AL PROGRAMMA

(Adnkronos) - ''A fronte del riscontrato aumento del numero dei collaboratori -si legge nella relazione- si registra un incremento percentualmente inferiore del numero dei familiari''. Il motivo? Secondo i tecnici del Viminale dipende dal fatto che ''molti familiari hanno rinunciato a tali misure proprio in virtu' dei disagi che comunque una vita 'nuova', 'riservata', condotta in una localita' lontana da quella di origine, comporta''. E questa realta', che si e' manifestata ''soprattutto durante il semestre in esame'', dimostra che ''il programma speciale di protezione puo' provocare piu' danni che benefici alla vita delle persone sottoposte al provvedimento quando questo viene adottato senza tenere conto delle concrete esigenze tutorie, assistenziali e di recupero sociale''.

Dei 1.244 collaboratori, 1.177 sono i ''pentiti'' (1.052 al 31 dicembre '95), cioe' le persone ''che provengono dal mondo del crimine'': di questi, 430 provengono dalla mafia (+49 rispetto a dicembre), 224 dalla camorra (+32), 158 dalla 'ndrangheta (+25), 101 dalla sacra corona unita (+16), 264 da altre forme di criminalita' organizzata e non. Per quanto riguarda le organizzazioni terroristiche, negli ultimi sei mesi e' stato registrato un solo caso di ''pentimento''. ''Invariato'' il numero dei testimoni, 67 in tutto. (segue)

(Arc-Vlo/Pe/Adnkronos)