SANITA': FIMMG, MINISTRO NON HA RISPETTATO TEMPI CONVENZIONE
SANITA': FIMMG, MINISTRO NON HA RISPETTATO TEMPI CONVENZIONE

Roma, 3 set. -(Adnkronos)- Il Ministro della Sanita' non ha rispettato i patti. Lo afferma Mario Falconi, segretario generale nazionale della Fimmg, il maggiore sindacato dei medici di famiglia, a proposito del ritardo della pubblicazione del Dpr della Convenzione sulla Gazzetta Ufficiale.

''Il Ministro -ricorda Falconi- si era impegnato, in un colloquio che avemmo il 1 agosto scorso alla presenza dell'Assessore Claudio Martini, capofila della delegazione alle trattative sulla convenzione per la medicina generale, affinche' l'Accordo collettivo nazionale, firmato nell'ormai lontano gennaio 1996, concludesse il suo iter intorno alla meta' di agosto, con la pubblicazione sulla Gu del relativo Dpr. Cosa che, evidentemente, non e' avvenuta''.

''A questo punto, crediamo che si sia abusato oltre ogni limite di una categoria che ha sempre dimostrato alto senso di responsabilita' e alla quale e' venuto a mancare un intero triennio contrattuale -precisa Falconi- da troppi giorni autorevoli fonti ministeriali e la stessa Segreteria del Ministro ci informano dell'imminente conclusione dell'iter della convenzione e percio' abbiamo deciso di tenere prossimamente a Roma un consiglio nazionale che valutera' quali azioni clamorose di protesta mewttere in atto contro il Governo che non rispetta i patti''.

(Ria/Pn/Adnkronos)