MARIA SOLE: APPELLO ALLE PROSTITUTE
MARIA SOLE: APPELLO ALLE PROSTITUTE
'AIUTATEMI E VI REGALERO' UN QUADRO DI GUTTUSO'

Milano, 24 set. (Adnkronos) - L'attrice Maria Sole, la modella preferita da Guttuso, lancia un Sos a tutte le prostitute d'Italia: ''aiutatemi a rintracciare la vera madre di Susanna, e vi regalero' un quadro del grande pittore''. Con questo appello la Sole vuole cosi' trovare la lucciola alla quale 30 anni fa presto' la sua carta d'identita' e che partori' ''sotto mentite spoglie'' una bambina di cui l'ex modella ora chiede il disconoscimento legale. Il caso finito il tribunale ora e' stato riaperto e verra' discusso dalla Corte d'Appello di Milano l'8 novembre prossimo. ''Il fatto che io non abbia mai partorito -ha detto la Sole- e' certificato dalla documentazione di cinquanta ginecologi. Non solo. Quando nasceva Susanna io ero a Rimini. Inoltre so di testimoni che ebbero occasione di conoscere Lucia, la vera madre, donna di vita, che videro incinta e somigliava moltissimo a me''.

''Chiedo pertanto a tutte le prostitute un aiuto -ha continuato la Sole- affinche' possano fornire eventuali informazioni riguardanti Lucia, che batteva il marciapiede a Milano nelle vicinanze della stazione Centrale, in corso Buenos Aires e anche in Piazzale Lotto. Era chiamata 'la Gilda del piacere' per la sua mania di somigliare a Rita Hayworth, era sposata con un uomo che lei diceva che fosse in prigione e aveva un protettore di nome Alberto. Era rossiccia di capelli che poi tinse biondi come me per potermi ancora piu' somigliare e potere entrare all'ospedale a partorire con la sua carta d'identita'''. Maria Sole a chi fornira' precise notizie riguardanti Lucia fara' omaggio di un'opera di Guttuso. ''In questo momento trovo appoggio dall'avvocato che mi difende, Raffaele Riccio, e da mio marito il cantautore Armando Stula. Ritrovare Lucia quindi sara' la luce piu' chiara di questa vicenda paradossale''.

(Sin/Gs/Adnkronos)