ITALIA-FRANCIA: INTESA FRA I MINISTRI DELLA CULTURA
ITALIA-FRANCIA: INTESA FRA I MINISTRI DELLA CULTURA
STRETTA COLLABORAZIONE SU CINEMA E TV

Roma, 4 ott. (Adnkronos)- Una nuova strategia per il rilancio dei temi culturali in Europa -con particolare riferimento alla formazione e all'occupazione giovanile, dai beni culturali, alla cinematografia e ai programmi audiovisi- e' stata concordata oggi a Napoli, nell'ambito del vertice Italia-Francia, dai Ministri della Cultura, Philippe Douste-Blazy e Walter Veltroni.

Sull'esito dell'incontro fornisce un resoconto ampio l'Uffcio stampa del Vicepresidente del Consiglio e Ministro dei Beni culturali, Walter Veltroni. In sintesi. E' stato deciso di operare per sostituire la ''regola dell'unanimita''' -che blocca, di fatto, tutte le decisioni importanti- con ''quella della maggioranza qualificata'' nelle decisioni del Consiglio della Cultura.

I due ministri hanno valutato le misure piu' idonee ''per favorire la produzione cinematografica e audiovisiva nazionale ed europea, in particolare attraverso l'adozione dell'obbligo di dedicare quote di investimento a tal fine da parte delle televisioni pubbliche, come di quelle private''.

Si tratta di ''promuovere un piu' equilibrato accesso al mercato dell'offerta audiovisiva proveniente dall'interno dell'Unione Europea, mentre Francia e Italia rimangono contrarie a pregiudiziali atteggiamenti protezionistici''. I due ministri hanno ''concordato di proseguire l'armonizzazione dei rispettivi sistemi di finanziamento pubblico del settore, nell'obiettivo di promuovere, in corso di tempo e in concorso con altri partner comunitari, un omogeneo sistema europeo''. (segue)

(Pal/Gs/Adnkronos)