MANOSCRITTI: ALLA LOMBARDIA UNO DELLA RACCOLTA DEL DUCA DI BERRY
MANOSCRITTI: ALLA LOMBARDIA UNO DELLA RACCOLTA DEL DUCA DI BERRY

Milano 4 ott. (Adnkronos) - ''Les faits et les dits des Romains et des autres gens'', ovvero ''Fatti e detti dei Romani e di altri popoli''. Questo il titolo di un prezioso manoscritto, risalente al quattordicesimo secolo, proveniente dalla raccolta del duca di Berry e posseduto da un privato milanese che l'ha posto in vendita, sul quale la Regione Lombardia ha deciso di esercitare il proprio diritto di prelazione.

L'opera, miniata su pergamena, e' una versione francese, databile fra il 1375 e il 1401, del ''Factorum et dictorum memorabilium'' dello storico latino del primo secolo dopo Cristo Valerio Massimo: Una compilazione di episodi romani e greci esemplificativi di virtu' e vizi individuali e sociali che, per la sua sentenziosita' e didascalicita', ebbe larga fortuna in Europa come testo didattico per tutto il medioevo; la sua acquisizione, per iniziativa dell'assessore regionale alla cultura Marzio Tremaglia, costera' alla Regione Lombardia 130 milioni di lire.

(Mil/As/Adnkronos)