DNA: INIZIATA AL CSM AUDIZIONE BORRELLI, VIGNA, TINEBRA
DNA: INIZIATA AL CSM AUDIZIONE BORRELLI, VIGNA, TINEBRA

Roma, 17 ott. (Adnkronos) - Sono appena arrivati a Palazzo dei Marescialli i procuratori capo di Milano, Francesco Saverio Borrelli, di Firenze, Pierluigi Vigna, e di Caltanissetta, Giovanni Tinebra, convocati dalla commissione Direttivi del Consiglio Superiore della Magistratura che dovra' scegliere il nuovo capo della Superprocura Antimafia. Il primo ad arrivare e' stato Tinebra, seguito qualche minuto dopo dai colleghi Vigna e Borrelli: tutti e tre hanno varcato l'ingresso del Csm in auto, senza rilasciare alcuna dichiarazione.

Borelli, Vigna e Tinebra sono i tre candidati piu' accreditati alla guida della Direzione Nazionale Antimafia, posto che tra qualche settimana l'attuale superprocuratore Bruno Siclari lascera' vacante per raggiunti limiti di eta'. La decisione di convocare i tre magistrati e' stata assunta dalla commissione lunedi' scorso, sollecitata dai consiglieri togati Siena (Md) e Ghitti (Unicost) e motivata dall'esigenza di sentire dai diretti interessati l'impostazione che ognuno di loro vorrebbe dare all'ufficio della Superprocura. Una scelta che pero', avevano spiegato i consiglieri di Palazzo dei Marescialli, non ha nulla a che vedere con l'iniziativa disciplinare avviata dalla Procura Generale della Cassazione nei confronti di Vigna, che fino ad allora era dato per favorito alla successione di Siclari.

Terminata l'audizione di oggi, la commissione Direttivi potrebbe gia' riunirsi per cominciare l'esame delle posizioni dei tre candidati. Tuttavia, voci sempre piu' insistenti, sostengono che i consiglieri avrebbero intenzione di prendere ancora qualche giorno di tempo, dandosi appuntamento per i primi giorni della prossima settimana, magari gia' lunedi' pomeriggio.

(Arc/Gs/Adnkronos)