OBESITA': 'GRASSONI' 2 MILIONI E MEZZO DI ITALIANI
OBESITA': 'GRASSONI' 2 MILIONI E MEZZO DI ITALIANI

Roma, 17 ott. - (Adnkronos) - In Italia due milioni e mezzo di persone sono affette da grande obesita'. I grassoni sfiorano il 6 per cento della popolazione con una crescita continua. Il dato e' stato fornito dal professor Carlo Allegri, primario di chirurgia generale Ospedale ''Cristo Re'' di Roma, in una tavola rotonda nell'ambito della Settimana chirurgica italiana - Congresso della Societa' italiana di chirurgia in svolgimento a Roma.

''Il giovane obeso patologico -ha aggiunto Nicola Basso, segretario generale della Sice, Societa' italiana di chirurgia endoscopica e mini-invasiva- ha una spettanza di vita diminuita del 25 per cento con una probabilita' di avere malattie cardiocircolatorie, per esempio l'infarto, di quattro volte l'individuo normale. L'obeso patologico non e' certamente la giovane donna che vuole dimagrire di 5-10 kg per migliorare l'estetica del suo corpo, bensi' l'individuo che, ad esempio, alto 1.60 cm, pesa 160 kg, con la necessita' di perdere 40-60 kg. Per questi pazienti la dieta e i trattamenti medici non sono sufficienti''.

''Occorre un trattamento piu' energico -sottolinea Basso- e cioe' un intervento chirurgico che permetta sia di perdere questa rilevante massa corporea con il minimo rischio, sia di mantenere nel tempo questo dimagramento. Nell'ambito di questa chirurgia (bariatrica) le tecniche laparoscopiche di recente applicazione sembrano poter svolgere un ruolo molto importante. In particolare ha notevole diffusione l'applicazione di un bendaggio gastrico regolabile che viene collocato utilizzando quattro piccoli fori di 10 mm attorno allo stomaco in modo da ridurre la capacita' dello stomaco e quindi dare un precoce senso di sazieta'''.

(Ria/Zn/Adnkronos)