FARMACIE: SINDACATI, INACCETTABILE PROTESTA FEDERFARMA
FARMACIE: SINDACATI, INACCETTABILE PROTESTA FEDERFARMA

Roma, 17 ott. (Adnkronos)- ''La protesta di Federfarma e' inaccettabile; e poi noi li conosciamo bene''. Intervengono anche i sindacati del Commercio, turismo e servizi di Cgil, Cisl e Uil sulla minacciata serrata delle farmacie del 28 ottobre prossimo, ricordando che la Federfarma ha ''di fatto annullato'' anche la trattativa per il secondo biennio economico, dopo una serie di rinvii, accordati dal sindacato. E ''in questo momento vorrebbe l'aiuto sindacale per l'opposizione alla Finanziaria. Un classico scambio da realizzare con soldi pubblici, che noi abbiamo respinto'', scrivono Filcams, Fisascat e Uiltucs in una nota congiunta.

''Il fatto e' che le farmacie private -affermano i sindacati- sono strutture monopolistiche che vivono di economia pubblica e Federfarma e' abituata ad agire sempre e comunque all'interno di una logica da negozio famigliare assistito dallo Stato''. Infine, una proposta: ''liberalizzazione dei farmaci da banco, farmacie che operano con regole di mercato, apertura dell'accesso alla proprieta' delle farmacie''.

(Sec/As/Adnkronos)