AFGHANISTAN: IL RE LAVORA PER UNA GRANDE ASSEMBLEA (2)
AFGHANISTAN: IL RE LAVORA PER UNA GRANDE ASSEMBLEA (2)

(Adnkronos)- Zahir Shah aveva gia' proposto la convocazione della Loya Jirga in un pubblico appello ai primi del gennaio 1994, mentre era in corso una sanguinosa guerra di potere fra il presidente Burhannudin Rabbani e il primo ministro Gulbudin Hekmatyar. Era stata quella una delle rarissime occasioni in cui l'ex re aveva abbandonato lo stretto riserbo osservato fin da quando abdico' il 23 luglio 1973, dopo il colpo di stato ad opera del cugino Daud e la proclamazione della repubblica, che lo avevano sorpreso durante le vacanze ad Ischia. Da allora l'ex sovrano vive in esilio a Roma. E' sempre rimasto in contatto con esponenti del suo paese, ma non ha mai preso pubblicamente le parti di una fazione o si e' proposto per un ruolo di primo piano, mantendo cosi' un forte prestigio. E in numerose occasioni e' stata ventilata l'ipotesi di un suo ritorno al trono.

(Civ/As/Adnkronos)