AMERICA LATINA: DISASTRO ECOLOGICO DEL SECOLO
AMERICA LATINA: DISASTRO ECOLOGICO DEL SECOLO

Asuncion, 17 ott. (Adnkronos/Dpa)- Circa 330mila tonnellate di fango misto a cianuro, arsenico e argento hanno contaminato le acque del fiume Pilcomayo, al confine tra Paraguay e Argentina, provocando quello che potrebbe rivelarsi il piu' grave disastro ecologico del secolo in America Latina. Lo denuncia il quotidiano della capitale paraguayana Asuncion ''Abc Color'', precisando che la contaminazione e' stata provocata dal cedimento lo scorso 29 agosto di una diga di contenimento delle scorie tossiche di una miniera d'argento situata a 4.620 metri sul livello del mare nelle montagne del Potosi', in Bolivia. La miniera apparterrebbe alla ''Compania minera del sur'' (Comsur), il cui principale azionista e' il presidente boliviano Gonzalo Sanchez de Lozada.

(Lun/Zn/Adnkronos)