M.O.: HEBRON, COLONI IN RIVOLTA CONTRO NETANYAHU (NUOVO)
M.O.: HEBRON, COLONI IN RIVOLTA CONTRO NETANYAHU (NUOVO)

Gerusalemme, 17 ott. (Adnkronos/Dpa)- La polizia israeliana e' intervenuta contro i coloni ebrei di Hebron, scesi piede di guerra contro il premier Benyamin Netanyahu, accusandolo di averli abbandonati. Gli agenti sono intervenuti per impedire scontri tra i coloni di Kiryat Arba, guidati da Zvi Katsover, che tentavano di recintare un terreno situato tra l'insediamento e Hebron, e un gruppo di palestinesi della citta' cisgiordana. ''Abbiamo eletto questo governo, possiamo buttarlo giu'''- ha dichiarato al Jerusalem Post un colono infuriato, al termine dell'affollata riunione durante la quale e' stato deciso di dare il via ad azioni di protesta. Per stamane e' prevista una riunione di gruppi di estrema destra per organizzare la settima prossima a Gerusalemme una manifestazione contro il ritiro israeliano da Hebron, definito ''un errore fatale''. E i coloni vogliono costituire una propria milizia di difesa.

Non siamo soddisfatti delle assicurazioni sulla nostra sicurezza che ci hanno fornito gli ufficiali dell'esercito negli incontri con la nostra comunita' -ha detto il portavoce dei coloni Noam Arnon- dobbiamo occuparci noi della nostra sicurezza: ''non ho dubbi che se vi sara' il ritiro, presto o tardi i palestinesi ci attaccheranno... quando migliaia di palestinesi inizieranno a marciare contro di noi partendo dal collegio islamico... noi non rimarremo ad aspettare nelle nostre case, ma gli andremo incontro''. (segue)

(Civ-Lun/Gs/Adnkronos)