M.O.: ISRAELE SCONFINA IN LIBANO
M.O.: ISRAELE SCONFINA IN LIBANO

Beirut, 17 ott. (Adnkronos/Dpa)- L'esercito israeliano e' sconfinato in territorio sovrano libanese dalla ''Fascia di sicurezza'' del Libano meridionale occupata dal 1985. Nel corso della sortita, i soldati dello Stato ebraico hanno sequestrato tre civili libanesi nel villaggio di Arnoun, sottoponendoli ad un interrogatorio durato quattro ore prima di rilasciarli. I tre erano stati bloccati ad un posto di blocco appositamente allestito da ''Tsahal'' ad Arnoun: si sarebbe trattato di persone sospettate di fiancheggiare la Resistenza islamica, braccio armato di ''Hezbollah'', il ''Partito di Dio'' degli sciiti filoiraniani libanesi. Il governo di Beirut ha denunciato che l'incursione israeliana costituisce una violazione degli accordi di cessate il fuoco nel Libano meridionale mediati lo scorso 27 aprile dagli Stati Uniti dopo l'operazione ''Furore'', che aveva provocato in 17 giorni la morte di oltre 200 civili.

(Lun/As/Adnkronos)