POVERTA': GIORNATA INTERNAZIONALE PER LO SRADICAMENTO
POVERTA': GIORNATA INTERNAZIONALE PER LO SRADICAMENTO
SEMINARIO A ROMA DELL'IFAD

Roma, 17 ott. (Adnkronos)- Un quarto della popolazione globale vive in condizioni di poverta' assoluta, il doppio rispetto a 15 anni fa. E il fenomeno non e' piu' solo ''monopolio'' dei Paesi in via di sviluppo e delle popolazioni rurali, ma interessa anche sacche sempre piu' ampie di poverta' urbana del Nord del mondo. Per mobilitare l'interesse internazionale su questa allarmante piaga, le Nazioni Unite hanno proclamato il 1996 ''Anno internazionale per lo sradicamento della Poverta''', decidendo di istituire per il 17 ottobre una giornata dedicata alla lotta alla poverta'.

In questo contesto il Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (Ifad), che ha sede a Roma, ha organizzato -in collaborazione con l'Istituto di Studi Parlamentari (Isp) e sotto gli auspici della Camera dei deputati- un seminario dal titolo ''Fame e poverta' nel mondo: dimensioni e soluzioni''. I lavori sono stati aperti da un messaggio inaugurale inviato dal Presidente della Camera dei Deputati, Luciano Violante, e dagli interventi di Samir Sanbar, Segretario generale aggiunto delle Nazioni Unite, e Fawzi Al-Sultan, Presidente dell'Ifad. ''Lo sradicamento della fame e della poverta' richiede un'azione costruttiva e concertata a livello internazionale -ha dichiarato nel suo discorso Sanbar- I Paesi piu' poveri non possano affrontare questi problemi singolarmente'', ma con il sostegno tecnico ed economico ''che puo' arrivare solo dal mondo sviluppato''. (segue)

(Men/Zn/Adnkronos)