RUSSIA: ASCESA E CADUTA DELLO ZAR DEL CREMLINO-CRONOLOGIA
RUSSIA: ASCESA E CADUTA DELLO ZAR DEL CREMLINO-CRONOLOGIA
(RIF. 273)

Mosca, 17 ott. (Adnkronos/Dpa)- Centiventidue giorni: tanto e' rimasto al potere il generale Alexander Lebed, prima del suo siluramento deciso oggi dal presidente russo Boris Eltsin. Diamo di seguito una cronologia dei quattro mesi al potere del segretario del Consiglio della sicurezza nazionale russo.

- 16 giugno: al primo turno delle elezioni presidenziali Lebed ottiene il 14,52 per cento dei voti - 18 giugno: Eltsin nomina il generale segretario del Consiglio di sicurezza e consigliere presidenziale per la sicurezza. Il giorno stesso Lebed accusa alcuni generali di preparare un colpo di stato. - 20 giugno: Eltsin silura il capo della guardia presidenziale, Alexander Korzhakov, il capo del servizio segreto, Mikhail Barsukov e il primo vice premier, Oleg Soskovez. - 25 giugno: A Lebed vengono affidati superpoteri in materia di sicurezza - 30 giugno: Eltsin manifesta pubblicamente il suo appoggio a Lebed ed annuncia che lavoreranno insieme per molto tempo. - 3 luglio: Eltsin vince il secondo turno delle presidenziali - 6 luglio: Lebed esige un diritto di intervento nella formazione del nuovo governo. - 9 luglio: Le truppe russe tornano in Cecenia. (segue)

(Ses/As/Adnkronos)