RUSSIA: LEBED, USA AVVERTITI SOLO 2 MINUTI PRIMA
RUSSIA: LEBED, USA AVVERTITI SOLO 2 MINUTI PRIMA

Washington, 17 ott. (Adnkronos/Dpa)- La ''linea rossa'' tra Mosca e Washington e' rimasta silenziosa per la destituzione del generale Alexander Lebed. Il portavoce del dipartimento di Stato americano, Christopher Burns, confermando che il terremoto politico a Mosca rimane per gli Stati Uniti una ''questione puramente interna'' della Federazione russa, ha reso noto che il governo americano e' stato informato ufficialmente del licenziamento di Lebed -peraltro preannunciato anche dall'agenzia ''Interfax''- appena due minuti prima che Eltsin apparisse in televisione per destituire il suo Consigliere per la sicurezza nazionale. E a comunicare la notizia a Washington da Mosca e' stato il segretario alla Difesa americano William Perry, costretto ad annullare poco prima un incontro con Lebed perche' avvertito dell'imminente annuncio di Eltsin.

Burns si e' comunque premurato a gettare acqua sul fuoco. ''In Russia vi e' stata in questi anni una serie di sviluppo relativamente positivi dal punto di vista economico e politico -ha detto il portavoce del dipartimento di Stato- Washington ''segue con interesse quello che e' successo, ma si tratta di una questione interna: il governo russo e' stabile, e' guidato da Eltsin e il premier Viktor Cernomyrdin e' un uomo politico abile e competente''. Gli Stati Uniti continueranno quindi ''a lavorare con questo governo sul solco di una pace democratica -ha concluso il portavoce della diplomazia americana- E speriamo che non vi siano contraccolpi in Cecenia. Presumiamo che il presidente Eltsin e il premier Cernomyrdin si rendano conto dell'importanza degli accordi di pace con i ceceni''.

(Lun/As/Adnkronos)