RUSSIA: USA, AFFARI INTERNI (NUOVO)
RUSSIA: USA, AFFARI INTERNI (NUOVO)

Washington, 17 ott. (Adnkronos)-Caute le reazioni a Washington all'allontanamento di Alexandr Lebed dai suoi incarichi. ''Era dentro perche' Boris Eltsin lo aveva voluto dentro, e' fuori perche' Eltsin lo ha voluto fuori'' - e' stato il laconico commento raccolto dall'emittente televisiva americana Cnn. ''Una questione interna per la Russia e per il governo russo'' - ha commentato Nicholas Burns, portavoce del Dipartimento di Stato. ''Eltsin - ha aggiunto David Johnson, portavoce della Casa Bianca - sta chiaramente esercitando le sue prerogative''. ''Off the records'' prevale pero' l'ottimismo, dato che l'amministrazione Clinton appoggia Viktor Cernomyrdin e si augura che sia l'attuale Premier ad occupare maggior potere al Cremlino piuttosto che l'irruente ex generale dell'Armata rossa.

Mezz'ora prima dell'intervento televisivo di Eltsin Lebed avrebbe dovuto incontrare il segretario per la Difesa americano, William Perry, a Mosca da ieri per una serie di colloqui sulla ratifica del secondo trattato per la riduzione degli armamenti nucleari (Start II) e per la discussione della questione dell'ampliamento della Nato.

Gli avvenimenti delle ultime ore a Mosca non dovrebbero influenzare, secondo gli analisti americani, le elezioni presidenziali negli Stati Uniti.

(Sip/Zn/Adnkronos)