BICAMERALE: BERLUSCONI, LAVORARE INSIEME PER SUPERARE PALUDE
BICAMERALE: BERLUSCONI, LAVORARE INSIEME PER SUPERARE PALUDE
''BISOGNA PROVARCI, MA SULLA FINANZIARIA CORPO A CORPO''

Roma, 17 ott. (Adnkronos) - ''La Bicamerale e' un momento di aggregazione con le altre forze politiche, per ricostruire insieme un tessuto del Paese in cui tutti possano riconoscersi. Il 29 come sapete incontrero' Massimo D'Alema e vedremo se c'e' la possibilita' di avviare un discorso in questo senso''. La necessita' di avviare al piu' presto le riforme istituzionali e di sperimentare la strada della commissione Bicamerale, sarebbero state nuovamente sottolineate da Silvio Berlusconi durante una riunione con i coordinatori territoriali di Forza Italia svoltasi questa mattina.

''Ci troviamo in una situazione di vera e propria palude -avrebbe affermato il Cavaliere, riprendendo i contenuti del suo intervento di ieri alla Camera- i problemi dell'economia sono drammatici e le liberta' dei cittadini sono minacciate. Basta leggere i giornali, gli scontri si susseguono, ogni giorno se ne apre uno nuovo. Occorre quindi mettersi insieme per fare le riforme e per permettere al Paese di uscire da questa palude''.

Sul merito delle questioni Berlusconi ha comunque precisato che su ''presidenzialismo e federalismo non ci saranno sconti''. E se c'e' la volonta' di avviare un dialogo per quanto riguarda le riforme, ''l'opposizione al governo e alla finanziaria -ha aggiunto il Cavaliere- dovra' essere spietata, senza quartiere. Dovremo ingaggiare un corpo a corpo con il governo per abbattere questa finanziaria che distrugge l'economia del Paese. Non siamo preoccupati come forza politica, siamo preoccupati per tutto il Paese che rischia di non entrare in Europa''.

(Sam/Zn/Adnkronos)