CC: GASPARRI, DIFENDE IL GENERALE E ATTACCA IL PDS
CC: GASPARRI, DIFENDE IL GENERALE E ATTACCA IL PDS
VOGLIONO METTERE LE MANI SULLE STRUTTURE MILITARE SI SICUREZZA

Roma, 17 ott. (Adnkronos) - Maurizio Gasparri, coordinatore dell'esecutivo di An, difende il generale Luigi Federici e attacca il Pds accusandolo di voler mettere in atto ''un tentativo confuso e pasticcione di mettere le mani sulle strutture militari di Polizia e sicurezza. Cambiare i vertici puo' essere legittimo -continua- se avviene nella trasparenza e senza lottizzazioni. Oggi -sottolinea- un importante esponente del Pds ha intimidito l'Arma dei carabinieri con numerose interviste. Siamo veramente alla destabilizzazione. La cosa e' molto grave''.

''Sull'aspetto dell'inchiesta napoletana, e' la procura che dispone degli ufficiali di polizia giudiziaria. Federici -continua Gasparri -ha protestato per il trattamento economico che peggiora sempre di piu' per le forze di polizia militare per la riduzione del numero di carabinieri e poliziotti contenuta nel collegato alla Finanziaria. Questo non e' un paese in cui si possa consentire di mortificare le forze dell'ordine. Le minacce del Pds: 'tutti sotto al ministero dell'Interno' mi sembrano dei tentativi di portare avanti un vecchio disegno che anche nei palazzi parlamentari ha nobili padrini. Noi crediamo invece che l'autonomia e la militarita' dell'Arma dei carabinieri sia una garanzia di democrazia in questo Paese''.

(Mac/Gs/Adnkronos)