CC: PELLEGRINO, NON E' RIBELLIONE MA OCCORRE MODERAZIONE
CC: PELLEGRINO, NON E' RIBELLIONE MA OCCORRE MODERAZIONE

Roma, 17 ott. (Adnkronos) - La polemica di ieri del gen. Luigi Federici ''non e' una ribellione al Parlamento ma un contributo democratico al processo di formazione legislativa''. Lo sottolinea all'Adnkronos il sen. Giovanni Pellegrino, presidente della commissione stragi, che contemporaneamente invoca una maggior moderazione da parte di chi ricopre incarichi di particolare delicatezza. ''Trovo legittimo in democrazia -rileva Pellegrino- che categorie interessate a proposte di riforma legislativa esprimano sulle stesse valutazioni anche di segno negativo. Questa non e' una ribellione al Parlamento ma un contributo democratico al processo di formazione legislativa. Ovviamente, il tono del dissenso come la forma di protesta sociale dovrebbe risentire della delicatezza delle funzioni di cui si e' investiti ed essere quindi tanto piu' moderato quanto piu' tali funzioni sono importanti e delicate''.

(Mac/Gs/Adnkronos)