LEGA: IL PATRIARCA DI VENEZIA, NON TUTTO E' DA BUTTARE
LEGA: IL PATRIARCA DI VENEZIA, NON TUTTO E' DA BUTTARE

Roma, 17 ott. (Adnkronos) - Non tutto nella Lega Nord e' da buttare, anzi ci sono alcuni ''aspetti positivi'' che possono aiutare il Paese a crescere e a migliorare. L'importante e' che le ''rivendicazioni'' siano inserite in un quadro di unita' nazionale, bandendo quindi ogni intenzione separatista. E' quanto afferma, in sintesi, il patriarca di Venezia, cardinale Marco Ce', in un'intervista al settimanale diocesano ''Gente Veneta''. A proposito delle recente iniziative secessioniste sul Po, sulle quali l'eminente prelato aveva finora mantenuto il piu' stretto riserbo, il patriarca ha detto: ''Dietro alcune manifestazioni, pur fatte in maniera sbrigativa e folcloristica, noi comunita' cristiane dovremo cogliere i problemi veri che stanno sotto le rivendicazioni piu' esasperate''.

''Delle diverse manifestazioni che ci sono state io non accetto tutto -ha aggiunto il cardinale di Venezia- ma molte cose le voglio capire con molta simpatia, perche' vi sono aspetti positivi da cui partire per ricostruire una socialita' piu' ricca e solidale, piu' forte e rispettosa anche di quei valori di produttivita' di cui questa gente ha bisogno. C'e' nel Veneto un potenziale enorme che non va mortificato ma promosso; certo, in un contesto nazionale e solidaristico''.

(Pam/Zn/Adnkronos)