SENATO: TENSIONE IN AULA PER ASSENZE, MANCINO RIPORTA CALMA
SENATO: TENSIONE IN AULA PER ASSENZE, MANCINO RIPORTA CALMA
LA PROTESTA DI POLO E LEGA CONTRO INIZIATIVA DELLA SD

Roma, 17 ott. (Adnkronos) - Seduta tesa e movimentata questa mattina a palazzo Madama. Alcuni senatori del Polo e della Lega hanno infatti protestato contro l'iniziativa assunta ieri da alcuni esponenti della Sinistra democratica che, lamentando le assenze in aula dei rappresentanti della minoranza, avevano chiesto che venisse presa in considerazione l'ipotesi di sanzioni pecuniare nei confronti degli assenti ingiustificati.

Proposta contestata vivacemente dagli esponenti del centro-destra e della Lega, secondo i quali i senatori, una volta presenti a palazzo Madama, sono poi liberi di scegliere quale atteggiamento assumere rispetto ai lavori dell'Aula. Proteste respinte dai rappresentanti della Sinistra democratica e sfociate con l'abbandono dell'Aula da parte di gran parte dei senatori del Polo.

''Il filibustering e' ammesso -ha affermato il presidente del Senato Nicola Mancino- ed e' stato praticato nelle Aule parlamentari. Un ostruzionismo di sistema a mio avviso finisce con il corrodere il sistema stesso e non con il rafforzarlo, ne' fa aumentare il prestigio dei gruppi che sistematicamente non sono presenti in Aula. Vi e' un diritto a non partecipare ai lavori d'Aula, ma questo e' un atteggiamento che provoca un commento di carattere politico sul piano generale: perche' ci si deve lamentare se qualcuno lamenta l'assenza dai banchi dell'Assemblea da parte di alcuni senatori?''. (segue)

(Sam/As/Adnkronos)