RAI: FUMAGALLI CARULLI (CCD), FAMIGLIA VILIPESA DALLA TV
RAI: FUMAGALLI CARULLI (CCD), FAMIGLIA VILIPESA DALLA TV

Roma 18 ott. (Adnkronos) - La famiglia e' vilipesa dalla tv. E' l'opinione della senatrice del Ccd e componente della Commissione di vigilanza sulla Rai Ombretta Fumagalli Carulli che sottolinea come abbia ragione il Garante per l'editoria e la radiodiffusione Casavola a invitare le emittenti a selezionare i programmi tenendo in maggior conto ''i diritti della famiglia''.

''Purtroppo la famiglia - dice Fumagalli Carulli - e' sempre piu' banalizzata e vilipesa da talk show, fiction, telefilm che sbattono sul video matrimoni falliti come fossero la normalita', relazioni extraconiugali come auspicabili modelli di rapporti interpersonali, molestie sessuali come divertenti occasioni da incentivare, rapporti omosessuali come filosofia di vita finalmente liberata da tabu', intrecci sentimentali che sono veri e propri labirinti nei quali la liberta' della persona, spesso del minore, si smarrisce''.

La critica della senatrice del Ccd non si esaurisce con la tv di Stato anche se essa '''e' doppiamente colpevole perche' detentrice di un servizio pubblico'', perche' ''anche l'emittenza privata ha grandi responsabilita' nella comunicazione distorta e nella conseguente distruzione dei valori''. Fumagalli Carulli auspica che i componenti della Vigilanza che si ispirano ''al magistero sociale della Chiesa'' giudichino la gestione del cda Rai sulla base del rispetto dei ''valori ed anzitutto della famiglia''.

(Red/As/Adnkronos)