RAI: 'GIORNALISTI PER IL GIORNALISMO' SU ACCORDO CINSEDO
RAI: 'GIORNALISTI PER IL GIORNALISMO' SU ACCORDO CINSEDO

Roma, 18 ott. (Adnkronos) - ''La missione centrale e piu' delicata della testata regionale della Rai e' quella di fornire agli utenti una informazione politica ed istituzionale totalmente trasparente'', si legge in una nota del movimento ''Giornalisti per il giornalismo'' rappresentato all'interno della Fnsi.

''La nuova convenzione tra la Rai e i presidenti delle regioni, mutuata da un precedente accordo sottoscritto dal passato Cda, peggiora le cose poiche' prevede programmi tv, a partire dal 24 ottobre prossimo, nei quali la mediazione e l'autonomia dei giornalisti delle sedi regionali e' fortemente ridotta e la credibilita' del servizio pubblico seriamente compromessa.

''Nemmeno l'ipotesi di concordare i temi delle trasmissioni tra i capiredattori regionali e fantomatici soggetti indicati dalle regioni serve ad eliminare i dubbi, anzi aumenta il rischio di confusione tra informazione pubblica, destinata a tutti i cittadini, e quella che proviene solo dalla parte politica che governa la regione. Come sara' possibile concordare il diritto di critica a meno di non addomesticare la notizia?

''L'iniziativa Cinsedo-Rai cosi' come e' oggi non puo' partire tra 6 giorni. La convenzione va riscritta, soprattutto nella parte che mette fuori dall'accordo i consigli regionali, organi rappresentanti il pluralismo politico e lascia gestire tutto alla giunta, espressione della maggioranza''.

(Sin/As/Adnkronos)