RAITRE: ''UN POSTO AL SOLE'' (12)
RAITRE: ''UN POSTO AL SOLE'' (12)

(Adnkronos) -

Michele Saviani. 25 anni, milanese, studia per diventare giornalista. Michele e' autonomo, pieno di risorse, ambizioso e prende molto sul serio la sua vocazione. E' gia' molto maturo per la sua eta'. A differenza di tanti suoi colleghi cinici e disincantati, Michele e' un giovane di solidi principi morali. Crede profondamente nell'onesta', nella lealta' e nella giustizia. Il suo idealismo spesso lo costringe ad una dura lotta con l'aspetto piu'pragmatico del suo carattere. Michele e' infatti anche molto realista e sa che se vorra' arrivare in alto e far sentire la sua voce, dovra' infrangere qualche regola e talvolta calpestare qualche suo ideale. Michele non vive questo conflitto interno con particolare angoscia. Anzi e' un tipo tranquillo e ha uno spiccato senso dell'umorismo. Non e' timido, ma piuttosto riservato: non fa amicizia molto facilmente. Vuole conoscere bene le persone prima di fidarsi e manifesta i suoi veri sentimenti solo a quelli che godono della sua piu' completa fiducia. Michele e' talmente preso dal lavoro al giornale, che spesso trascura le cose della vita quotidiana. (segue)

(Com/Zn/Adnkronos)