RAITRE: ''UN POSTO AL SOLE'' (14)
RAITRE: ''UN POSTO AL SOLE'' (14)

(Adnkronos) -

Rita Giordano. Sulla quarantina. Da giovane era una bella ragazza ed e' tuttora una donna piacente che ispira una sorta di dolcezza domestica. E' verace, calda, affettuosa, semplice: si dedica anima e corpo alla propria famiglia, e ne e' felice. Adora marito e figlio e farebbe qualsiasi cosa per loro. Non e' che sia proprio tenera: se qualcuno si approfitta della sua bonta' una volta, non ci riuscira' una seconda. Come la maggior parte delle donne napoletane Rita e' molto superstiziosa e crede di vedere segni deld estino in ogni cosa. Sa leggere i tarocchi, ma non lo considera un vero talento. E' famosa nel quartiere per le sue straordinarie intuizioni e per l'esattezza con cui riesce predire certi eventi con le carte. Anche i piu' scettici finiscono per farsi fare le carte da rita, non solo perche' ormai ha una reputazione, ma anche perche' in lei riconoscono a prima vista una persona sincera, di cui ci si puo' fidare completamente.

Diego Giordano. 13 anni, e' un concentrato di energia. Non riesce a star fermo neanche un minuto. Conosce le strade di Napoli meglio di chiunque altro, sono il suo terreno di gioco. Diego e' sveglio, scaltro, sempre sorridente e ''carino'', complimento quest'ultimo che detesta profondamente. E' informatissimo su tutti gli ultimi ''gadgets'' alla moda e ''Dylan Dog'' e' il suo fumetto preferito. Pratico di computer, vorrebbe rinnovare il suo vecchio ''pc''. Per Diego la vita e' un gioco con infinite occasioni di divertimento, e come in tutti i giochi, a lui piace vincere. Per vincere e' talvolta necessario cambiare qualche regola del gioco: basta un trucchetto, una scorciatoia, qualche piccola bugia, e Diego se la cava sempre. E' molto sicuro di se': questo gli deriva anche dall'amore che i suoi genitori, Raffaele e Rita, gli hanno profuso in abbondanza... ma tanta sicurezza a volte puo' diventare eccessiva. (segue)

(Com/Zn/Adnkronos)