ELEZIONI: RIGETTATI DAL TAR I RICORSI LISTE ESCLUSE
ELEZIONI: RIGETTATI DAL TAR I RICORSI LISTE ESCLUSE

Catanzaro, 28 ott. (Adnkronos) - Il 17 novembre gli elettori di Catanzaro parteciperanno alla competizione elettorale senza poter esprimere eventuali preferenze ai candidati di Forza Italia, del Cdu e di Rifondazione comunista, le cui liste erano state escluse dalla commissione elettorale nella fase di presentazione per alcuni vizi ritenuti. I partiti esclusi avevano fatto ricorso al Tar della Calabria, il quale, nella seduta odierna, ha rigettato i ricorsi presentati dalle tre liste escluse. Quindi il 17 novembre Fi e Cd non faranno parte dell'aggregazione elettorale che si richiama al Polo con candidato a sindaco Sergio Abramo. Mentre la esclusione della lista di Rifondazione comunista porta inevitabilmente anche alla esclusione della competizione elettorale del candidato a sindaco, Adriana Papaleo.

Le liste in questione (Cdu, Forza Italia e Rifondazione comunista) erano state ricusate dalla commissione elettorale comunale per difetto di documentazione. In particolare, era stata registrata la mancanza di parte delle certificazioni da allegare alle firme raccolte per la presentazione delle liste. Seguono la stessa sorte alcune liste in competizione per i consigli delle otto circoscrizioni escluse sempre per difetto di documentazione. restano pertanto in lizza, per il comune, sedici liste e sette candidati alla carica di sindaco.

(Nsp/As/Adnkronos)