DONNE SOLDATO: 'ANADOS' AD ANDREATTA, NO A LIMITI SU RUOLI
DONNE SOLDATO: 'ANADOS' AD ANDREATTA, NO A LIMITI SU RUOLI
(RIF.N.207)

Roma, 29 ott. -(Adnkronos)- L'Anados (Associazione Nazionale Aspiranti Donne Soldato) non ci sta e replica al ministro della Difesa, Beniamino Andreatta, che in un'intervista aveva escluso per le future soldatesse italiane l'impiego al fronte in ruoli di prima linea. ''Non chiediamo nessuna attenzione particolare e nessun privilegio. Non ci sembra giusto -dice all'Adnkronos Debora Corbi, presidente dell'Anados- che vengano posti dei limiti alle donne in quella che invece dovrebbe essere una libera scelta per tutti. Non si capisce per quale motivo le mansioni di prima linea dovrebbero essere affidate solo ai soldati di sesso maschile''.

''Ai legislatori -continua- mandiamo a dire: non preoccupatevi per noi, non vogliamo doppi percorsi o carriere separate. Ci interessa soltanto poter svolgere a tutti gli effetti una professione che fino ad oggi e' stata di esclusiva pertinenza dell'uomo, a differenza di quanto accade in tanti altri Paesi''.

(Mac/Zn/Adnkronos)