IL CAIRO: TROVATE DUE RAGAZZE VIVE FRA LE MACERIE
IL CAIRO: TROVATE DUE RAGAZZE VIVE FRA LE MACERIE

Il Cairo, 29 ott. - (Adnkronos/Dpa) - Si chiama Art il cane della squadra di soccorso arrivate al Cairo dalla Germania che ha fatto il miracolo: quello di trovare due ragazze ancora vive sotto le macerie del palazzo di 12 piani crollato due giorni fa in un quartiere residenziale della capitale egiziana. E il ritrovamento della 19enne egiziana Noha Mohamed, e la sua amica 18enne di nazionalita' statunitense, Samanta Makscher, rimaste per 25 ore prigioniere delle macerie, ha cosi' riacceso le speranze che sia ancora vivo qualcun'altro dei dispersi - che vengono calcolati in una cifra oscillante fra i 50 e i 120- del terribile crollo. E' intanto salito a 16 il numero dei cadaveri ritrovati, di cui sono 12 quelli indentificati. Le prime operazioni di soccorso di ieri avevano portato in salvo 20 persone dalla montagna di sabbia e calcinacci in cui, in pochi secondi, si e' trasformato l'edificio.

(Ses/Zn/Adnkronos)