M.O.: CALIGARIS, L'EUROPA NON PUO' PRETENDERE UN RUOLO ATTIVO
M.O.: CALIGARIS, L'EUROPA NON PUO' PRETENDERE UN RUOLO ATTIVO

Bruxelles, 29 ott. -(Adnkronos)- E' inutile che l'Europa continui a rivendicare un ruolo piu' attivo in Medio Oriente perche' non dispone dei necessari strumenti di politica estera e militari. Cosi' Luigi Caligaris, eurodeputato di Forza Italia, ha commentato all'Adnkronos le richieste che giungono da piu' parti di garantire all'Europa un ruolo di primo piano nel processo di pace in Medio Oriente. Secondo Caligaris, ogni rivendicazione in tal senso ''e' patetica, in quanto, se l'Italia ha una politica estera debole, l'Europa, come dimostra la Bosnia, non ne ha alcuna''.

Una delle principali ragioni, afferma l'eurodeputato, risiede nel fatto che, mentre sulle questioni economiche e monetarie esiste una certa unita' d'intenti, e comunque tutti i Paesi europei guardano alla Germania, la stessa cosa non si puo dire riguardo la politica estera, che vive sulle iniziative estemporanee dei singoli Paesi dell'Unione Europea, di volta in volta intese ad affermare l'influenza della Francia, della Gran Bretagna o dell'Italia. ''In questo non c'e' nulla di male, soprattutto in mancanza di una politica estera comune -afferma Caligaris- l'importante e' pero' che Parigi non cerchi di contrabbandare le proprie iniziative come azioni concertate con tutti i Paesi europei''. (segue)

(Neb/Pn/Adnkronos)