M.O.: SIRIA, ''ISRAELE SUONA I TAMBURI DELLA GUERRA''
M.O.: SIRIA, ''ISRAELE SUONA I TAMBURI DELLA GUERRA''

Damasco, 29 ott. -(Adnkronos/Dpa)- La corsa al riarmo lanciata da Israele, probabile preludio di una nuova guerra in Medio Oriente, deve finalmente aprire gli occhi agli arabi affinche' considerino, oltre al processo di pace, anche ''nuove opzioni''. E' questo l'inquietante messaggio lanciato da Damasco dopo che ieri il ministro della Difesa israeliano aveva annunciato il rafforzamento dell'apparato militare dello ''tsahal'' sulla Alture del Golan e dopo che un quotidiano di Tel Aviv aveva reso noto che le Forze Armate israeliane hanno chiesto un consistente aumento dei fondi per preparare l'esercito alla guerra. Intanto nelle ultime ore si erano rincorse in Israele voci riguardanti il dispiegamento nella Valle delle Bekaa, in Libano, di missili ''Scud'' siriani: illazioni smentite dai portavoce del governo israeliano, che hanno chiarito che il ridispiegamento, effetivamente iniziato, e' stato successivamente interrotto a seguito delle pressioni americane su Damasco.

Continua nel frattempo l'offensiva della stampa governativa siriana contro Israele. ''Per gli israeliani il processo di pace e' di fatto concluso -ha scritto oggi il quotidiano ''al Baath''- Gli arabi hanno fatto tutto il possibile per la pace, ma ora e' arrivato per loro il momento di affrontare Israele nell'unica maniera che e' in grado di comprendere e guardare quindi a nuove alternative''.

(Neb/Pn/Adnkronos)