PAKISTAN: RIMOSSE BARRICATE A ISLAMABAD
PAKISTAN: RIMOSSE BARRICATE A ISLAMABAD

Islamabad, 29 ott. (Adnkronos/Dpa)- Mentre a Islamabad la situazione torna alla normalita' dopo i violenti scontri di piazza dei giorni scorsi, Benazir Bhutto e' costretta ad incassare un nuovo colpo. L'Alta corte pachistana ha infatti disposto la rimozione delle barricate innalzate nella capitale per impedire agli integralisti islamici di marciare sul Parlamento e chiedere le dimissioni del primo ministro. Secondo quanto disposto dal giudice Karamat Nazir Bhandari, le barricate sono incostituzionali, dal momento che negano ai cittadini la piena liberta' di movimento.

Intanto, all'indomani dell'arresto del loro leader, Qazi Hussain Ahmad, rilasciato dopo qualche ora, i militanti del ''Jamaat Islami'' (Ji) hanno trasferito le manifestazioni di protesta nelle loro roccheforti nella provincia del Punjab. Resta invece ancora in carcere Ijaz ul-Haq, leader della Lega musulmana pachistana e figlio del defunto presidente pachistano, generale Mohammad Zia ul-Haq. Scontri sporadici si sono registrati oggi solo a Lahore, dove si e' avuta notizia della morte di un attivista del Ji, ferito ieri negli incidenti con la polizia nella capitale del Punjab.

(Nap/Gs/Adnkronos)