USA '96: I DEMOCRATCI PUBBLICANO LISTA DONATORI
USA '96: I DEMOCRATCI PUBBLICANO LISTA DONATORI

Washington, 29 ott. (Adnkronos) - Il Comitato nazionale democratico ha annuciato di pubblicare il rapporto dettagliato sui finanzimenti ricevuti, e i dollari spesi, nelle ultime settimane di campagna elettorale. Si chiude cosi' la polemica che era stata aperta dalla prima posizione assunta dai democratici, cioe' quella di non voler pubblicare quest'anno il tradizionale rapporto finanziario pre-elettorale. La stessa Casa Bianca si e' dichiarata in favore della pronta diffusione di tutte le informazioni relative ai finanziamenti della campagna: ''Nell'interesse della completa trasparenza, la Casa Bianca ritiene che sia necessario - ha dichiarato il capo ufficio stampa Michael McCurry, al fianco di Bill Clinton in Ohio- fornire i nomi dei donatori al piu' presto''.

McCurry ha pero' sottolineato come la pubblicazione di questi dati non sia prescritta dalla legge: una sorta di replica ai critici che avevano sottolineato come fosse la prima volta nei 22 anni di vita del regolamento elettorale che un partito si rifiutasse di rendere nota la lista completa dei finanziatori. Scettico sulle promesse di trasparenza fatte dai democratici e' pero' apparso il presidente del Comitato nazionale repubblicano, Haley Barbour, che ha parlato del ''profondo disprezzo che la gente di Clinton ha della legge, l'autorita' e il diritto all'informazione della gente''.

Gli avvocati dei democratici avevano dichiarato la loro intenzione di non pubblicare il tradizionale rapporto prelettorale, specificando di non aver fatto ingenti investimenti nella campagna di Clinton, e in quella degli altri candidati, in queste ultime settimane. I repubblicani hanno intanto gia' pubblicato il loro rapporto, precisando di aver ricevuto -fra il primo e il 16 ottobre- 25 milioni di dollari e di averne spesi 36.

(Men/As/Adnkronos)